BIOGRAPHY

(ENG) 

rocco-zifarelli-home

Rocco Zifarelli is the winner of the first edition of the Eddie Lang Award (1991), dedicated to young rising Italian jazz guitarists, for more than 20 years he is the guitarist of the Oscar winner Ennio Morricone, with whom he has recorded many soundtracks of prestigious films and performed hundreds of concerts in the best theaters and arenas from around the world.
Versatile musician, he has collaborated with many important national and international artists in various musical fields from jazz to pop, from the RAI TV Orchestra directed by M° Gianni Ferrio, Pippo Caruso, Peppe Vessicchio and Gianfranco Lombardi in many transmissions between which Fantastico and the Sanremo Festival, to the recordings with Giorgia, Adriano Celentano, Ivano Fossati, Renato Zero, Cristiano De Andrè etc. He’s performed in many jazz festivals in Italy and abroad with Antonello Salis, Stefano Di Battista, Rosario Giuliani, Steve Hunt, Jeff Berlin, Alex Sipiagin, Danny Gottlieb, Francis Lassus, Chander Sardjoe, Hadrien Feraud, Dede Ceccarelli, Dominique Di Piazza, Dario Deidda, Roberto Gatto, Pippo Matino and many others.
He has two CDs in his name, "Lyndon" published in '98 by Via Veneto Jazz and distributed by Universal, and "Music Unites" released in January 2019 for his new label "ZETA Records", featuring great musicians as Paco Sery, Linley Marthe and Matthew Garrison, the rhythm section of Joe Zawinul's band.
In 2005, after an audition in New York, he joined the progressive jazz-rock band of the "Mahavishnu Project", with Steve Hunt, Gregg Bendian, Rob Thomas and with whom he toured the United States and Europe. While in 2009, after an audition in Paris, he joined the "Defunkt", an iconic american funk-jazz-rock collective founded by trombonist and singer Joe Bowie, touring Europe many times and recording the CD "Mastervolt" in 2015.
In 2018 he’s been invited, along with Nathan East and Harvey Mason, to be part of the rhythm section of the Quincy Jones 85th Birthday Concert at the Umbria Jazz Festival 2018, performing for artists such as Take 6, Ivan Lins, Noa, Patti Austin, Dee Dee Bridgewater etc., directed by John Clayton and Quincy Jones himself.
He currently teaches Jazz and Pop-Rock Guitar at the Conservatories of Milan and L'Aquila.

                                                       

 

byography-2


(ITA)

Vincitore nel 1991 della prima edizione del premio Eddie Lang, dedicato ai giovani chitarristi jazz emergenti italiani, da più di 20 anni è il chitarrista del premio Oscar Ennio Morricone, col quale ha inciso tantissime colonne sonore di film prestigiosi ed eseguito centinaia di concerti nei migliori teatri ed arene di tutto il mondo.

Musicista poliedrico e versatile, ha collaborato con  tantissimi artisti importanti a livello nazionale ed internazionale in diversi ambiti musicali dal jazz al pop, dall’Orchestra della RAI TV coi diretta dai Maestri Gianni Ferrio, Pippo Caruso, Peppe Vessicchio e Gianfranco Lombardi in tantissime trasmissioni tra cui Fantastico ed il Festival di Sanremo, alle incisioni discografiche con Giorgia, Adriano Celentano, Ivano Fossati, Renato Zero, Cristiano De Andrè etc. Tanti i festival jazz in Italia e all’estero con Antonello Salis, Stefano Di Battista, Rosario Giuliani, Steve Hunt, Jeff Berlin, Alex Sipiagin, Danny Gottlieb, Francis Lassus, Chander Sardjoe, Hadrien Feraud, Dedè Ceccarelli, Dominique Di Piazza , Dario Deidda, Roberto Gatto, Pippo Matino e tanti altri.

Ha all’attivo due cd a suo nome, Lyndon pubblicato nel ’98 dalla Via Veneto Jazz e distribuito dalla Universal, e Music Unites pubblicato nel Gennaio 2019 per la sua nuova etichetta ZETA Records”, conospiti straordinari tra cui Paco Sery,  Linley Marthe e Matthew Garrison, ovvero la sezione ritmica della band di Joe Zawinul.

Nel 2005, dopo un’audizione a New York, entra nella band jazz-rock progressive dei Mahavishnu Project”, con Steve Hunt, Gregg Bendian, Rob Thomas e coi quali gira gli Stati Uniti e l’Europa, mentre nel 2009, dopo un’audizione a Parigi, entra nei Defunkt”, storica band americana di funk-jazz-rock fondata dal trombonista e cantante Joe Bowie con cui dopo tantissimi tour in Europa, nel 2015 incide il cd Mastervolt”.

Nel 2018 è stato invitato insieme a Nathan East e Harvey Mason a far parte della sezione ritmica del concerto per gli 85 anni di Quincy Jones al festival di Umbria Jazz 2018, accompagnando artisti come i Take 6, Ivan Lins, Noa, Patti Austin, Dee Dee Bridgewater etc., diretti da John Clayton e dallo stesso Quincy.

Attualmente è titolare delle cattedre di Chitarra Jazz e Pop-Rock presso i Conservatori G.Verdi di Milano e de L’Aquila.

ITALIANO

Vincitore nel 1991 della prima edizione del premio Eddie Lang, dedicato ai giovani chitarristi jazz emergenti italiani, da più di 20 anni è il chitarrista del premio Oscar Ennio Morricone, col quale ha inciso tantissime colonne sonore di film prestigiosi ed eseguito centinaia di concerti nei migliori teatri ed arene di tutto il mondo.

Musicista poliedrico e versatile, ha collaborato con  tantissimi artisti importanti a livello nazionale ed internazionale in diversi ambiti musicali dal jazz al pop, dall’Orchestra della RAI TV coi diretta dai Maestri Gianni Ferrio, Pippo Caruso, Peppe Vessicchio e Gianfranco Lombardi in tantissime trasmissioni tra cui Fantastico ed il Festival di Sanremo, alle incisioni discografiche con Giorgia, Adriano Celentano, Ivano Fossati, Renato Zero, Cristiano De Andrè etc. Tanti i festival jazz in Italia e all’estero con Antonello Salis, Stefano Di Battista, Rosario Giuliani, Steve Hunt, Jeff Berlin, Alex Sipiagin, Danny Gottlieb, Francis Lassus, Chander Sardjoe, Hadrien Feraud, Dedè Ceccarelli, Dominique Di Piazza , Dario Deidda, Roberto Gatto, Pippo Matino e tanti altri.

Ha all’attivo due cd a suo nome, Lyndon pubblicato nel ’98 dalla Via Veneto Jazz e distribuito dalla Universal, e Music Unites pubblicato nel Gennaio 2019 per la sua nuova etichetta ZETA Records”, conospiti straordinari tra cui Paco Sery,  Linley Marthe e Matthew Garrison, ovvero la sezione ritmica della band di Joe Zawinul.

Nel 2005, dopo un’audizione a New York, entra nella band jazz-rock progressive dei Mahavishnu Project”, con Steve Hunt, Gregg Bendian, Rob Thomas e coi quali gira gli Stati Uniti e l’Europa, mentre nel 2009, dopo un’audizione a Parigi, entra nei Defunkt”, storica band americana di funk-jazz-rock fondata dal trombonista e cantante Joe Bowie con cui dopo tantissimi tour in Europa, nel 2015 incide il cd Mastervolt”.

Nel 2018 è stato invitato insieme a Nathan East e Harvey Mason a far parte della sezione ritmica del concerto per gli 85 anni di Quincy Jones al festival di Umbria Jazz 2018, accompagnando artisti come i Take 6, Ivan Lins, Noa, Patti Austin, Dee Dee Bridgewater etc., diretti da John Clayton e dallo stesso Quincy.

Attualmente è titolare delle cattedre di Chitarra Jazz e Pop-Rock presso i Conservatori G.Verdi di Milano e de L’Aquila.